La Valle d’Aosta ospita tanti e meravigliosi castelli: vi riportiamo qua la mappa che abbiamo trovato sul sito della regione Valle d’Aosta!

Quello di cui vi parliamo oggi è il Castello di Fénis!

Questo castello è noto, soprattutto, per la doppia cinta murata che lo circonda e per le diverse torri. Diversamente da altre costruzioni medievali presenti nella regione, che si trovano sulla cima di promontori rocciosi, a scopi difensivi, questa struttura è collocata in una bellissima vallata, all’interno di un piccolo paese. La sua posizione fa pensare, quindi, che fosse, soprattutto, usata come residenza signorile e di caccia per la famiglia Challant e che il suo aspetto fosse tale per suscitare ammirazione nella popolazione circostante.

Il castello si trova precisamente nella località di Fénis, da cui prende il nome, che si raggiunge in auto prendendo l’uscita autostradale di Nus.

Il castello è anche visitabile internamente su prenotazione: la visita inizia da una sala dove troverete un plastico del castello e prosegue nelle stanze della famiglia: sia stanze da letto e sia sale di rappresentanza. Presente e dislocata nelle stanze c’era anche una bellissima collezione di bauli antichi e meravigliosamente intagliati!
La cosa che più abbiamo apprezzato è che la visita era guidata, perciò, per ogni stanza ci è stata spiegata la storia e la funzione!

Si giunge poi al bellissimo cortile interno dominato da una scalone centrale semicircolare in pietra. Sopra si può ammirare un affresco di grandi dimensioni dov’è raffigurato San Giorgio che uccide il drago. Lo scalone conduce ai piani superiori, dove vi erano le stanze da letto e i salotti di rappresentanza dalla famiglia Challant.

Curiosità:
Pensate che il cortile interno è stata ispirazione per la riproduzione del castello medievale che si trova all’interno del Parco Valentino a Torino. Vi consigliamo di visitare anche questa piccola ricostruzione di un borgo medievale! Grazie alla sua ubicazione, percorrendo il borgo, vi sembrerà davvero di essere tornati indietro nel tempo!

L’ultima parte del castello visitabile sono i sotterranei, usati come depositi e, quando serviva, come celle per ladri o intrusi.

Info

Orari di visita del castello:

  • Da aprile a settembre:
    dalle 9.00 alle 19.00, tutti i giorni
  • Da ottobre a marzo:
    aperto da martedì a domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.0o

Biglietti: 

Intero: € 7,00

Ridotto: € 5,00 (comitive di almeno 25 persone paganti, studenti universitari, convenzioni specifiche), dal 20 luglio al 31 dicembre 2020 biglietto ridotto per chi partecipa alla visita del castello con una guida turistica.

Ridotto minori: € 2,00 (ragazzi di età compresa fra 6 e 18 anni, scolaresche)

Gratuito:

  • bambini fino a 6 anni non compiuti
  • soggetti portatori di handicap in possesso della certificazione di cui alla legge 104/92 e loro accompagnatori
  • insegnanti e accompagnatori di scolaresche, in proporzione di 1 ogni 10 alunni.
  • possessori dell’Abbonamento Musei Piemonte e Lombardia

Ciò che più, secondo noi, merita di essere ammirato, è il Castello inserito in questo paesaggio meraviglioso. Complice la splendida giornata e i colori dell’autunno, l’atmosfera era magica.

Dopo la visita al castello, ci siamo concessi un pranzo con piatti tipici di montagna alla Trattoria Le Bourg, raggiungile con qualche minuto a piedi, partendo dal castello.

Dopo il pranzo, abbiamo deciso di dirigerci verso la città di Aosta!

La nostra passeggiata per la città inizia dalla Piazza principale del centro storico: Piazza Émile Chanoux. Protagonista indiscussa della piazza è il Municipio-Hotel de Ville-, una struttura elegante in stile neoclassico.

Da qui potrete proseguire in Via Porta Pretoria, verso appunto la Porta Pretoria: antica porta romana, che, anticamente, rappresentava l'ingresso orientale alla città. Grazie a delle passerelle potrete oltrepassare la Porta e godervi questo monumento.

Tornando indietro rispetto alla Porta Pretoria, imboccate Via Baillage e dopo pochi passi raggiungerete il famoso Teatro Romano, che, in realtà, si riesce a scorgere da diverse viette del centro.

Avrete la possibilità di acquistare un biglietto cumulativo per visitare il Teatro romano, Criptoportico forense, Chiesa paleocristiana di San Lorenzo, Museo Archeologico Regionale.

Info

Orari
  • Da aprile a settembre:
    dalle 9.00 alle 19.00, tutti i giorni
  • Da ottobre a marzo:
    dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00, tutti i giorni

Biglietti:

Intero: € 7,00

Ridotto: € 5,00 (comitive di almeno 25 persone paganti e studenti universitari), dal 20 luglio al 31 dicembre 2020 biglietto ridotto per chi partecipa alla visita del sito con una guida turistica.

Minori 6/18 anni e scolaresche: € 2,00

Gratuito: < 6 anni, soggetti portatori di handicap in possesso della certificazione di cui alla legge 104/92 e loro accompagnatori. Possessori dell’Abbonamento Musei Piemonte e Lombardia.

Noi non abbiamo visitato, purtroppo, nessuno di questi monumenti all'interno per colpa del poco tempo, ma se vi organizzate bene, il biglietto cumulativo ci sembra molto conveniente!

L'ultima tappa prima di tornare alla macchina è stata la Parrocchia di San Lorenzo!

Aneddoto: avvicinandoci alla Chiesa di San Lorenzo, abbiamo sentito un coro cantare il brano "Hallelujah" e ci siamo intrufolati per ascoltare parte delle prove, è stato davvero bello ed emozionante!

Ci siamo persi un po' di tappe e siti interessanti che offre questa città e dovremo assolutamente tornarci per recuperarli!

Tra questi vi lasciamo almeno indicazione dei nomi:

-Il criptoportico forense

-Torre del lebbroso

-Collegiata dei Santi Pietro e Orso

 

Siamo arrivati alla fine! Fateci sapere se vi è piaciuto questo articolo in direct su Instagram sul nostro profilo @michaelenicoleviaggi che trovate sulla Home del sito o qui sotto nel Box! O mandateci una mail a info@michaelenicoleviaggi.it!

Se vi fa piacere, con i tasti qui sotto potete condividere l'articolo su Facebook, Twitter e Whatsapp!

A presto!

 
 

 

video del viaggio

Facciamo i conti

Costo Per 2 persone

Costo Mezzi: 15 €

Costo Pernottamenti: €

Costo Cibo: 40 €

Costo Attrazioni: 12 €

Ultimi Viaggi Correlati

Guide & Consigli Correlati

Ultimi Viaggi

Nov
12
Il Castello di Fénis e una passeggiata ad Aosta!

La Valle d’Aosta ospita tanti...

Ott
12
Pumpkin Patch in Lombardia!

Avevamo bisogno di trovare un...

Ott
5
Val D’Orcia

Ci sono alcuni luoghi che...